Scritti dalla Città Mondo 2016. Le voci delle città

il Forum della Città Mondo si è ormai conquistato un ruolo importante all’interno della programmazione di Bookcity ed anche quest’anno parteciperà con “Scritti dalla Città Mondo”, promuovendo le proposte letterarie di numerose associazioni.

Il Museo delle Culture si ripropone, per la quinta edizione di Bookcity, come uno dei punti cardinali della manifestazione, dedicato a un tema centrale nell’attuale dibattito culturale: le identità, l’incontro, riflessione sulle varie sfaccettature della nostra identità e sul dialogo tra culture.
In questa cornice e nell’ambito di una programmazione articolata in decine di proposte, lo Spazio delle Culture ospita “Scritti dalla Città Mondo” nei giorni  di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 novembre.

Quest’anno Bookcity promuove inoltre Le voci delle città, una maratona di lettura che avrà luogo nel corso di una intera notte, tra sabato 19 e domenica 20, sul tema de “Le città invisibili” di Italo Calvino: molti libri si intersecano, in cui la/le città e le persone che le vivono emergono via via al centro della narrazione, sviluppando le molteplici suggestioni contenute nel piccolo grande capolavoro di Calvino.
il Forum della Città Mondo si intreccia nella complessità dell’evento con letture in lingua, performance, percussioni e musiche dalle molteplici radici culturali di cui è composto, apportando una visione interculturale di spessore in funzione della nostra città.

https://www.facebook.com/events/691055314382978/

Scarica il volantino scritti_dalla_cittamondo-bookcity2016.pdf

scritti-dalla-cittamondo-2016

Ama no hara (le pianure del cielo)

 

shodologo-200 LOGO Forum_della_citta_mondo COMUNE_MILANO_LOGO logo-mudec

L’Associazione culturale shodo.it presenta

天の原 Ama no hara (le pianure del cielo)

Performance e mostra di calligrafia giapponese contemporanea

MUDEC – Museo delle Culture
via Tortona 56, 20144 Milano

Sabato 15 ottobre 2016 alle ore 18:00

performance calligrafica di Bruno Riva con un’introduzione di Carmen Covito

Esposizione di calligrafie giapponesi contemporanee

Opere di:

Kataoka Shikō 片岡紫江 (1928-2014), Yonemoto Kōro 米本光露 (1956-2013), Morioka Shizue森岡 静江, Nakajima Hiroyuki 中嶋宏行, Uehira Baikei上平 梅径, Yamada Tomie 山田富江, Katia Bagnoli 山吹, Bruno Riva 河元仙

Orario mostra
sabato 15 ottobre ore 12:00-22:00
domenica 16 ottobre ore 11:00-19:00
(domenica dimostrazioni e visite guidate alla mostra)
ingresso libero
Evento promosso dal Forum della Città Mondo e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano

consolato_giap_milano-small

Con il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano.

150° Logo

Evento inserito nelle celebrazioni ufficiali del 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia.

LOGO ambasciata_del_giappone

Per celebrare il 150°Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, l’associazione culturale shodo.it presenta una performance calligrafica del maestro Bruno Riva, membro della Japan Educational Calligraphy Federation (Nihon Kyōiku Shodō Renmei). La performance è accompagnata da una mostra di calligrafie giapponesi contemporanee che sarà visitabile per due giorni nello Spazio delle Culture al MUDEC.

La calligrafia in Giappone è stata in ogni epoca un importante strumento di espressione culturale, considerata allo stesso livello artistico della pittura. Oggi si confronta con le avanguardie contemporanee pur mantenendo vivi tutti gli elementi della tradizione, e viene praticata dai giapponesi ma anche da artisti occidentali. Rappresenta quindi uno splendido esempio del dialogo tra antico e moderno, oriente e occidente, che caratterizza la cultura giapponese di oggi.

Durante la performance il maestro Riva scriverà due testi poetici su tela di grande formato (circa 2 x 14 metri).

La poesia in caratteri cinesi (kanji) scritta in orientamento orizzontale, da destra a sinistra, è il primo verso di un componimento del monaco Zen Ryōkan Taigu (1758-1831) mentre la poesia in alfabeto sillabico (kana), scritta in orientamento verticale su più colonne liberamente organizzate, da destra a sinistra, sulla parte iniziale della tela, è un waka di Abe no Nakamaro (698-770) che faceva parte della prima antologia imperiale di poesia in giapponese.

Le due poesie esprimono quindi due diverse forme di calligrafia e due diverse epoche della storia culturale giapponese: due diverse anime del Giappone, che vedremo armonizzarsi sulla superficie della tela così come sono in perfetta armonia nel grande flusso della cultura giapponese.

Il titolo «Ama no hara (le pianure del cielo)» è il primo verso della poesia di Abe no Nakamaro, in cui viene evocato il gesto dei viaggiatori che allontanandosi dall’antica capitale per andare verso occidente si volgevano ad ammirare ancora una volta la luna.

Poesia di Ryōkan Taigu 良寛大愚

Cammino lungo un corso d’acqua cercando la sorgente,
ma dove mi sembrava di vederla, stupito,
mi accorgo che la fonte di tutto non si raggiunge mai.
Ovunque il mio bastone si appoggi, scorrono mille rivoli.
(traduzione shodo.it)

步隨流水覓溪源,行到源頭卻惘然。
始悟真源行不到,倚筇隨處弄潺湲。
Poesia di Abe no Nakamaro 阿倍 仲麻呂 (698-770)

Spaziando con lo sguardo
nella piana celeste
scorgo la luna
fare capolino sulla vetta Mikasa
del monte Kasuga.
(traduzione di Andrea Maurizi)

Ama no hara / furisake mireba / kasuga naru / mikasa no yama ni / ideshi tsuki ka mo
天の原ふりさけ見ればかすがなる三笠の山に出でし月かも
(あまの原ふりさけ見ればかすがなるみかさの山にいでし月かも)

Mudec-shodo-2016-locandina-OKwww.shodo.it

Call per BookCity 2016

LE CITTÀ INVISIBILI // LE VOCI DELLA CITTÀ

BookCity Milano 2016

Call  ai cittadini di origine straniera

 

  1. CONCEPT

BookCity Milano per la quinta edizione propone al suo pubblico una serata speciale: una maratona di lettura lunga una notte, ideata da Daniele Abbado.

Il tema della maratona, che farà da fil rouge fra tutti i testi, sarà quello delle Città Invisibili /Le Voci della Città con la città/le città e le persone che la vivono al centro della narrazione.

 

  1. QUANDO

Dal tramonto di sabato 19 novembre all’alba di domenica 20 novembre.

 

  1. LETTORI E COINVOLGIMENTO DEI CITTADINI STRANIERI

Alla maratona parteciperanno varie tipologie di lettori.

BookCity Milano ha il piacere di coinvolgere i cittadini delle comunità internazionali presenti sul territorio che vorranno partecipare in qualità di lettori, portando il loro contributo alla manifestazione e arricchendo l’iniziativa con il bagaglio culturale legato ai loro paesi di provenienza.

Agli interessati BookCity Milano chiede di proporre un testo legato alla cultura di origine, che i partecipanti leggeranno nel corso della maratona.

I testi dovranno essere legati al tema della città/le città e le persone che la vivono.

Potranno essere presentati testi poetici o drammaturgici, testi in prosa, estratti di romanzi o testi originali. I candidati potranno proporre anche momenti musicali o coreutici che rispecchino la loro cultura di provenienza.

La durata complessiva della lettura dovrà essere compresa tra i 2 e i 10 minuti.

 

Tutti gli interessati potranno inviare la loro candidatura all’Ufficio Reti e Cooperazione  Culturale del Comune di Milano, scrivendo a : c.reticoopculturale@comune.milano.it e inviando in allegato, in formato .pdf, la propria proposta di testo.

 

Dovranno essere specificati:

Nome
Cognome
Provenienza
Fascia oraria di disponibilità
Eventuale possibilità di leggere più volte
Anno di nascita
Numero di telefono
Mail

Le iscrizioni chiuderanno il 14 ottobre.

I testi proposti saranno valutati per verificare l’idoneità con il tema scelto.

Lunedì 17 ottobre, alle ore 18, al Mudec, via Tortona 56, nello Spazio delle Culture i candidati potranno presentare le proprie proposte a Daniele Abbado.

In seguito BookCity Milano ricontatterà i partecipanti fornendo loro tutti i dettagli.

 

Concorso per film e video

Bando CINACITTA’.
Storie di Cina in italia

Concorso per film e video
1. Enti promotori
Nell’ambito del progetto “Milano Città Mondo #02 Cina”, il Comune di Milano in collaborazione con il Forum della Città Mondo, il Mudec, l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, Docucity/UNIMI e il CTU – Centro di servizio per le tecnologie e la didattica universitaria multimediale e a distanza – dell’Università degli Studi di Milano, promuove il concorso “CinaCittà – Storie di Cina in città” che si svolgerà a Milano, presso il MUDEC, Museo delle Culture di Milano nel mese di febbraio 2017.
2. Modalità di ammissione e selezione
Possono partecipare al concorso documentari, video e opere di non-fiction di produzione italiana, di durata non superiore ai 60 minuti e prodotti non prima del 1 gennaio 2014 che affrontino in modo creativo il tema delle relazioni tra identità cinesi e italiane, in vari contesti metropolitani, con una particolare attenzione a quello milanese. Alcune tracce possibili e non vincolanti:
▪ Il quartiere e la città: rimodellamento del tessuto urbano locale, determinato dal nuovo sistema di relazioni che nasce dall’integrazione di elementi di cultura cinese. I riti urbani, le feste, le manifestazioni collettive;
▪ Il mondo del lavoro: nuovi lavori, attività commerciali, panorama linguistico;
▪ Il mondo della scuola: i percorsi educativi, nelle scuole dell’obbligo e dell’università; la scuola cinese, le iniziative educative
▪ Il web e la comunicazione: le produzioni culturali, la comunicazione, la circolazione e la trasformazione dell’identità cinese in relazione con quella italiana
▪ Le prime e le seconde generazioni: la struttura della famiglia, le coppie miste, i percorsi di costruzione di gruppi misti.
L’idea centrale del progetto risiede nella volontà di raccogliere, attraverso fonti diverse, testimonianze, documenti, riflessioni, spunti che articolino la complessità delle “identità cinesi” che si vanno progressivamente costruendo nei nostri contesti metropolitani contemporanei attraverso testi nati dalla creatività, artistica e popolare, di questi anni.
La richiesta di ammissione al concorso deve essere inoltrata compilando, firmando e inviando la scheda ufficiale di iscrizione, disponibile sul sito www.docucity.unimi.it, e deve pervenire entro e non oltre il 30 settembre 2016 a Concorso CinaCittà c/o CTU – Piazza Indro Montanelli 14 – 20099 Sesto San Giovanni (MI), insieme a una copia dell’opera in formato DVD video.
In alternativa è possibile inviare via email, insieme con la scheda di iscrizione e gli allegati richiesti, un link per la visione in fase di selezione (Vimeo, Youtube, Dropbox o altri).
Ogni partecipante può iscrivere un solo film.
I partecipanti devono anche inviare all’indirizzo docucity@ctu.unimi.it i seguenti allegati in formato DOC o PDF:
▪ copia della scheda d’iscrizione inviata;
▪ credits completi;
▪ riassunto del soggetto;
▪ bio-filmografia dell’autore/regista;
▪ tre fotogrammi del film in formato TIF o JPEG per la promozione e la comunicazione dell’iniziativa.
La selezione delle opere verrà effettuata da una Commissione composta da esperti indicati dagli Enti promotori. Gli Enti promotori provvederanno anche a nominare una Giuria incaricata di assegnare il Premio CinaCittà 2017.
3. Spedizioni
Le spese di spedizione dei film sottoposti alla selezione sono a carico dei proponenti. I film o i video inviati non saranno restituiti.
4. Proiezione dei film
Gli enti promotori definiranno il calendario delle proiezioni e cureranno la pubblicazione di un catalogo dei film presentati. L’organizzazione si metterà in contatto con autori/produttori per concordare il formato destinato alla proiezione.
5. Archiviazione e utilizzo successivo dei film
Le copie DVD di tutti i film inviati verranno archiviate presso la Biblioteca del Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione di Sesto San Giovanni, e resteranno a disposizione per la consultazione e lo studio su postazioni individuali e per l’uso didattico all’interno delle lezioni. I film selezionati per la partecipazione al concorso potranno inoltre essere proiettati liberamente a studenti e pubblico esterno, purché in modo completamente gratuito e all’interno degli spazi di pertinenza dell’Università degli Studi di Milano o in programmazioni curate dagli enti promotori. Per eventuali diverse utilizzazioni sarà richiesta l’autorizzazione agli aventi diritto.
6. Norme generali
Le richieste d’ammissione al concorso implicano l’accettazione incondizionata del presente Regolamento. Autori e produttori autorizzano in particolare la pubblicazione di un trailer dei film selezionati sul sito www.docucity.unimi.it. Gli Enti promotori avranno il diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel Regolamento.

Scarica il pdf con il bando e la scheda di partecipazione: Bando_CinaCitta

 

 

 

Le donne della diaspora

IL RUOLO DELLA DONNA NELLA DIASPORA AFRICANA NEI TERRITORI AMERICANI. COSTRUZIONE DELL’IDENTITÀ. TESTIMONIANZE A MILANO.

Mercoledì 13 Luglio 2016 ore 18.00 – 19.30
MUDEC
Spazio delle Culture Khaled al-As’ad

In occasione della mostra “CUBA. Tatuare la Storia” curata da Diego Sileo e Giacomo Zaza al PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano dal 5 Luglio al 12 Settembre 2016.
Conferenza-dibattito promossa da Associazione Culturale Cubeart, e con la partecipazione del Forum della Città Mondo.

Le donne della diaspora sono sempre state le custodi delle tradizioni e della cultura della propria comunità d’origine ma hanno avuto anche la capacità e il coraggio di piantare radici profonde nella nuova terra e di germinare visioni e linguaggi innovativi e originali. In questo evento presentato nello spazio del Forum Città Mondo presentiamo le storie di grande fascino di donne africane e latino-americane ora impegnate promotrici della nuova Milano internazionale.
L’incontro prende spunto da alcune artiste selezionate per la mostra al PAC, la più ampia collettiva sull’arte cubana realizzata da una istituzione pubblica.

Intervengono: Renata Mezenovsa (attrice, cantante) -Cuba; Alicia Erazo (Giornalista, attivista) – Ecuador; Betty Gilmore (artista, scrittrice, cantante) – USA; Consuelo Hernàndez, (Gallerista) -Venezuela ; Ainon Maricos (ex consigliere comunale) – EritreaSi ringrazia: Comune di Milano, Assessorato alla Cultura, Filippo del Corno, Giulia Amato, Domenico Piraina, Anna Maria Maggiore, Museo delle Culture MUDEC, Padiglione d’Arte Contemporanea PAC, Associazione Culturale Cubeart; Forum Città Mondo, Associazione Città Mondo; Bianca Aravecchia, Maria Elena Santomauro, Iolanda Ratti, Diego Sileo, Giacomo Zaza, Antonio Leone, Dava Gjoka, Besmir Rrjolli, Geppino Matterazzi, Carmen Covito, Nené Ribeiro, Carolina Ramirez, Ana Pedroso, Alma Ramos, Tavolo Mudec Museo delle Culture, Tavolo delle Donne, le relatrici e artiste partecipanti, l’artista Susana Pilar Delahante Matienzo, e tutte le persone che hanno reso possibile questa manifestazione.

Susana Mudec
www.pacmilano.it/exhibitions/cuba-tatuare-la-storia/

Immagine
Susana Pilar Delahante Matienzo
El tanque 2016
performance @ PAC Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano
photo Annamaria La Mastra — presso PAC Padiglione d’Arte Contemporanea.

CUBA_Carlos-Martiel_Cover

Pedagogia e Intercultura #2

Giovedì 30 Giugno ore 18.30
MUDEC- Museo delle Culture- Via Tortona 56

Pedagogia e Intercultura.
Evoluzioni su un caso studio: il progetto “Seconda generazione. Identità in evoluzione”

Progetto promosso da Ciridì Associazione tra artisti, in collaborazione con Arte del sé e Cattedra di pedagogia interculturale dell’Università Bicocca.

A Gennaio è stato presentato al Mudec il primo anno di intervento del progetto “Seconda generazione. Identità in evoluzione”. Questo secondo appuntamento approfondirà l’evoluzione delle azioni durante il secondo anno di lavoro, con un focus sugli interventi legati ai racconti in lingua madre e ai corsi di formazione aperti alla cittadinanza su un approccio interculturale in campo pedagogico. Verrà inoltre aperto il confronto con un’altra esperienza territoriale nella città di Torino, grazie alla partecipazione dell’associazione Psicologi nel mondo.

Relatori:
L’importanza di un sistema di rete tra i soggetti che operano sul territorio in un percorso di pedagogia interculturale
Geppino Materazzi- ufficio intercultura Arci Milano

Le migrazioni forzate. La dimensione psicologica
Associazione Psicologi nel Mondo – Torino.

Diverso da me? Riconoscersi nella differenza con l’altro
Laura Pomari- psicomotricista, formatrice

Racconti in lingua madre
Vaninka Riccardi- operatrice teatrale, formatrice
Roberta Villa- operatrice teatrale, formatrice

Nollywood

Conferenza : “L’Immaginario dell’invisibile nel cinema-video di Nollywood – Nigeria”

mercoledì 22 giugno 2016 ore 17.30 – 19.30

Spazio delle Culture

a cura di Arci Milano

Il Cinema-Video Nollywood sviluppatosi in Nigeria, rappresenta un fenomeno importante della produzione cinematografica, seconda al mondo, e per gli spaccati che offre delle grandi metropoli africane e della crisi culturale ed economica che le attraversa . Nelle storie si rivelano le ambiguità, le paure e gli incubi dell’essere umano alle prese con i cambiamenti sociali ed economici e l’insicurezza latente della società contemporanea africana, dove interagiscono conflitti radicali di potere in una società che ancora mantiene potenti immaginari delle ritualità ancestrali.

Con Simona Cella e Gigi Pezzoli.

Nollywood

Giornata della cultura siriana

Sabato 11 giugno presso lo Spazio delle Culture del Mudec.
ore 15 – 22

GIORNATA DELLA CULTURA SIRIANA

a cura del Centro culturale Siriano e delle culture del Levante Alphabet

Aprire una finestra sulla Siria (e su tutta l‘area nota come Sham): farne sentire la semplicità e il calore, la fragranza del gelsomino e non il fumo degli incendi. La Siria è un paese dalla storia unica, che ha insegnato al mondo il primo Alfabeto. E’ una terra dalle fertili pianure, altissime montagne, aperti deserti, dove da sempre convivono diverse etnie: arabi, greci, armeni, assiri, curdi, circassi, mandei e turchi. Un brillante mosaico che contiene – anche oggi – oltre 16 religioni e culture.

 

alphabet-2

 

 

Al teatro Menotti “Nova Bossa Controvento”

Nova Bossa Controvento

Marco Massa – voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, ukulele, tromba, effetti Nenè Ribeiro – voce e chitarra acustica

Domenica 19 giugno, alle ore 21.00 presso il  Teatro Menotti, concerto “NOVA BOSSA CONTROVENTO” con Marco Antonio Ribeiro Vieira Lima e Marco Massa.

La canzone italiana e brasiliana si incontrano nel concerto Nuova Bossa Controvento, che si ispira al titolo di un brano scritto da Marco Massa alla fine degli anni ‘80 e reso celebre dal cantante e batterista Tullio De Piscopo. Insieme, Marco Massa, migliore autore in circolazione, e Nenè Ribeiro, chitarrista, cantante e compositore brasiliano, condividono il palcoscenico scambiando melodie, idiomi, armonie e impegno artistico interculturale.

http://www.outis.it/nova-bossa-controvento/


Eventi di giugno

Segnaliamo alcune iniziative del Forum della Città Mondo del mese di Giugno 2016. Gli allegati e locandine si possono scaricare direttamente dal Sito Web e pagina facebook dedicati al Forum della Città Mondo.

Link Utili:

https://www.facebook.com/forumdellacittamondo/?fref=ts

http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/partecipa/foruminiziative/Forum_Citta_Mondo/attivita_forum

 

 

Documentario “LA CHITARRA LIBERA” in ricordo di MBAREK AMMOURI

 

Sabato 4 giugno 2016 ore 18.00 – 21.00 al Museo delle Culture, presso lo Spazio delle Culture, via Tortona, 56 Milano, si terrà il Documentario “LA CHITARRA LIBERA” a cura dell’Associazione Culturale Berbera.

L’iniziativa intende far conoscere al pubblico milanese la vita e l’opera di Mbarek Ammouri (1951 – 2015), un grande ed apprezzato cantante berbero del Marocco, nonché poeta e serio militante per la causa della riabilitazione della lingua e cultura berbera. Benché già malato, Ammouri aveva onorato con la sua presenza e con una splendida esibizione il IV Festival Berbero di Milano nella primavera del 2013.

Ad un anno dalla sua scomparsa, il regista Ahmed BAIDOU ha realizzato un documentario dal titolo “La chitarra libera – Ammouri”, che sarà preceduto da una breve conferenza introduttiva ad opera di Vermondo Brugnatelli (Presidente dell’Associazione Culturale Berbera) e di qualche canto eseguito da un duo chitarra e percussione (darbuka).

berberi_7564306855563227049_n


 

Percorso di rafforzamento delle Associazioni Socie di Città mondo

Nell’ambito dei compiti della Commissione “Orientamento e rafforzamento  delle associazioni della Città Mondo”, l’Associazione Baobab Onlus con l’associazione Alpiandes,, nell’ambito del progetto  “AMBASCIATORI MIGRANTI” finanziato dalla Fondazione  CARIPLO, organizza  una serie  di incontri  dedicati  al rafforzamento  delle associazioni  facenti parti  del circuito  Città Mondo. La partecipazione agli incontri è gratuita. non occorre iscrizione, sarà sufficiente  presentarsi  al MUDEC, sala Città Mondo – Via Tortona 56. Si può partecipare a tutti gli incontri previsti  o solo a quelli di interesse .

Gli incontri  si terranno dalle ore 15.30 alle ore 18.30.

  1. – 28        Maggio.               Le tipologie dell’associazionismo.
  2. – 4           Giugno                 Gestire e amministrare una  associazione.

3..           – 11        Giugno                 Partecipare ai bandi ,,iscriversi e registrare albi

  1. – 18        Giugno                 La normativa del terzo settore.
  2. – 25        Giugno                 La raccolta fondi  e il crowfunding
  3. –  2          Luglio                    Progettare .

Per informazioni: info@associazionebaobab.it  – tel. 02 87 15 80 40